Compensare la Co2 in azienda con il Noleggio a Lungo Termine

Data
23 novembre 2022
Categoria

Preferiti

Per alcuni settori industriali l’utilizzo di combustibili fossili è inevitabile. Dunque è impensabile che tali aziende possano azzerare del tutto le emissioni di CO2. Si potrà arrivare a una soglia minima da rispettare per cui è stato creato il mercato volontario di crediti di carbonio, cioè un’unità di carattere finanziario che rappresenta la riduzione di una tonnellata di Co2.
I crediti sono soggetti alla legge di domanda e offerta e l’azienda non potrà sfruttarli per sempre ma dovrà rispettare un tetto massimo. Se la soglia viene superata, l’azienda dovrà comprare crediti da industrie più virtuose altrimenti riceverà una sanzione. Si tratta della carbon tax, una ecotassa che è stata creata per favorire l’adozione di atteggiamenti sostenibili.
Un passo importante per migliorare la sostenibilità della flotta – oltre ad ottimizzare i costi – è realizzare un progetto di fleet management affidandosi a professionisti del settore. La scelta delle auto per il parco aziendale avrà un forte impatto per mantenere i target di sostenibilità, per delineare le esigenze aziendali di mobilità e quelle dei propri dipendenti analizzando l’uso e proponendo soluzioni, il tutto al fine di aiutare l’azienda a raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità.
A volte basta solo porsi delle domande o comprendere l’ecosistema di mobilità che gira attorno all’azienda per trovare soluzioni anche a costo zero che impattano in maniera importante sulla co2, tipo ad esempio il carpooling, vetture aziendali condivise con piattaforme di car sharing aziendale, a scegliere la vettura in funzione all’uso e alle infrastrutture di ricarica in base al tragitto da percorrere. Per farlo è fondamentale collaborare con una società specializzata al fine di individuare le soluzioni tecnologiche più innovative e le motorizzazioni più adatte agli utilizzatori delle auto ma soprattutto con una visione sempre innovativa e propositiva in merito a nuove soluzioni da proporre alle società.
L’azienda attenta a queste dinamiche oltre a far bene al pianeta, diventa – grazie ad indagini di livello mondiale – anche più attraente verso il cliente finale ma soprattutto intercetta nuovi lavoratori attenti a questi temi e ancor più motivati.
Come dicevamo, oggi le aziende se non riescono ad avere soluzioni completamente green nel proprio parco auto, possono compensare le emissioni CO2 acquistando crediti da aziende specializzate e certificate che compensano la CO2 con opere dirette come:

-Deforestazione, agricoltura sostenibile, tutela degli animali;
-Energie rinnovabili;
-Cattura della CO2.

Ci sono attualmente, 400 progetti appartenenti ai maggiori settori della lotta al cambiamento climatico e ogni progetto lavora per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.
Noi di I’m Noleggio da sempre attenti al cambiamento climatico ma anche alle esigenze delle aziende, lavoriamo con delle proposte e servizi specifici. Ci occupiamo di gestione strategica di flotte aziendali, sia se la flotta di veicoli è di proprietà sia se a noleggio a lungo termine, grazie alla quale l’operatività sarà ridotta perché alcuni dei servizi saranno già svolti dal noleggiatore.

Per scoprire tutto sulla compensazione CO2 contattaci al numero verde: 800668201

Sito in versione dimostrativa